Argento a Palo del Colle nei campionati italiani di corsa campestre: lo ritira la Dynamyk

531

Questa domenica si sono tenuti i campionati italiani master di corsa campestre nel percorso ricavato nel parco di Pixinortu, a San Sperate. Il comune sardo ha accolto oltre mille atleti a partire dalla categoria over 35 per la gara tricolore, che prevedeva l’assegazione di diciannove titoli singoli più gli “scudetti” per le società.

La società sportiva nostrana ha ben figurato, piazzandosi seconda nella classifica generale a squadre dietro i due volte campioni iridati, i bresciani dell’Atletica Paratico.

I diciannove atleti della Dynamik hanno fronteggiato con prontezza gli atleti delle altre società, piazzando ben dodici atleti nelle prime venti posizioni, tra i quali spicca il quarto posto ottenuto da Vincenzo Trentadue, che ha contribuito a portare la compagine di Palo del Colle sul secondo gradino del podio.

Sesto posizionamento preso d’assalto dai runner Antonio Redi, Gennaro Bonvino e Angelo Pazienza; a seguire il settimo posto di Daniele Miccoli. Ottime prestazioni agonistiche per gli atleti Fabio Sabato, Luigi Saccente, Sergio Palumbo, Franco Tursellino, Andrea De toma e Matteo Triggiani. Dodicesimo posizionamento nelle rispettiva categorie di riferimento per Matteo Notarangelo e Riccardo Spione. Chiude con un nono posizionamento il runner Michele Petraglia. Stefano Todisco si posiziona dodicesimo e subito dopo lo raggiunge Domenico Tedone con un tredicesimo posto (sebbene vicini ma in categorie differenti). Quindicesimo posto per Giuseppe Mele e diciannovesimo per Enzo Somma.