Chi è il nuovo assessore alle politiche sociali di Palo del Colle?

2112

Attraverso il decreto numero 25 firmato dal primo cittadino Anna Zaccheo, il ruolo di assessore comunale ai servizi sociali, piano sociale di zona, pari opportunità, istruzione e politiche educative, è stato affidato ad Immacolata Barile (detta Tina Barile). Ufficialmente le dimissioni dell’assessore uscente, Erminia Pisani, sono state presentate due giorni fa.

Noi di PalodelColle.NET abbiamo intervistato la neo assessora.

DOMANDA – Lei conosce il territorio di Palo del Colle? 
RISPOSTA – Sì lo conosco molto bene, sono presidente di un’associazione palese che attivamente svolge azioni di istruzione e formazione. Lavoro tantissimo nelle scuole e nelle università e sono molto vicina alle tematiche legate all’istruzione e al benessere di persone con disturbi dell’apprendimento.  

DOMANDA – Ha già in mente dei progetti nel breve e nel lungo periodo? 
RISPOSTA – Io vorrei puntare molto sul concetto e sull’applicazione concreta della prevenzione ed estenderla in tutti gli ambiti in cui opererò all’interno del mio assessorato. Il mio obiettivo è applicarlo anche a tutte le fasce d’età della comunità palese, in particolare ai giovani e alle persone anziane. 

DOMANDA – Ha degli obiettivi per la valorizzazione del territorio di Palo del Colle? 
RISPOSTA – Di sicuro dovrò continuare ciò che è stato iniziato da chi c’era prima di me: a partire da questo approfondirò e amplierò il programma, arricchendolo con progetti e idee che ho già in mente.

DOMANDA – Secondo lei di cosa ha bisogno il nostro paese?
RISPOSTA – Di benessere, nel suo senso più ampio. Il benessere che parte dall’educazione dei più piccoli, per arrivare a toccare tutte le fasce d’età. Il benessere nel senso di convivenza e nel senso civico. Bisognerebbe creare una comunità educante che partecipa attivamente al bene comune.