Dimissioni sindaco: il movimento Palo Popolare risponde “Non capiamo e respingiamo le accuse”

921

Il movimento civico Palo Popolare, attraverso un comunicato stampa inviato alla redazione di PalodelColle.NET, rende noto il proprio sconcerto e disappunto dopo il comunicato di dimissioni del primo cittadino Anna Zaccheo.

Siamo sbalorditi dalle nuove dimissioni della dott.ssa Zaccheo (le seconde a distanza di pochi mesi da quelle trasmesse il 5.07.18 e poi ritirate dopo i canonici 20 giorni). Noi consiglieri comunali ed assessori del gruppo non capiamo tutte le affermazioni fatte nei nostri confronti oltre che del resto della maggioranza che bene ha governato (a detta anche dello stesso ex sindaco, quando fa riferimento al notevole numero di opere e progetti che stanno per partire)”.

Tutti quanti siamo stati eletti per portare avanti, e fino alla fine naturale del mandato, il programma elettorale che abbiamo scritto e fino ad ora anche realizzato. Siamo stati eletti democraticamente dai cittadini ed ai cittadini dobbiamo rispondere. Nel civismo eravamo e nel civismo siamo. Pertanto continueremo a lavorare al servizio della cittadinanza con ‘quel grembiule’ che non abbiamo mai tolto, neanche quando non eravamo rappresentati, per spirito di servizio. Alla cittadinanza abbiamo sempre pensato in questi anni che ci hanno visto protagonisti della vita politica sovracomunale con l’acquisizione di diversi finanziamenti e continueremo a farlo anche in futuro, per senso di responsabilità vera! Alla luce di quanto detto non capiamo tutte le affermazioni fatte.
Quali sono le vere ragioni di questa decisione?  Abbiamo sempre votato tutti i provvedimenti in giunta, dopo una normale dialettica politica, non abbiamo mai fatto mancare il numero in consiglio comunale, sempre sostenendo tutti i punti all’ordine del giorno, quindi dove sta ‘la distanza dalla visione di politica sostenibile’?“.

Lei si sta prendendo una grossa responsabilità sul futuro di una classe dirigente che bene ha lavorato e continuerà a lavorare ancora perché ha a cuore il paese in cui vive ed opera!”