“Discussioni sterili. Nulla è cambiato”: il partito Palo nel Cuore non è più in maggioranza

601

Una scelta necessaria e coerente con il nostro percorso, in linea con una visione di politica etica in cui abbiamo sempre creduto“: commenta così con un post Facebook il partito Palo nel Cuore. L’annuncio, arrivato nel tardo pomeriggio di lunedì 18 febbraio, parla di “discussioni sterili che esaltano i ‘pesi politici’” che hanno definitivamente portato il partito a non voler più sostenere la maggioranza. Affermazioni forti che riportano alla luce le fratture interne all’amministrazione comunale, evidentemente solo all’apparenza superate.

Di seguito riportiamo il testo integrale, firmato dagli ultimi due componenti del movimento rimasti all’interno del consiglio comunale: Mimmo Rocci e Pina Vessia.

Il gruppo consiliare Palo nel Cuore”, nelle persone dei consiglieri comunali Domenico Rocci e Giuseppina Vessia, in linea con il comunicato reso in Consiglio Comunale il 20.12.2018, precisa quanto segue.

I presupposti politici per continuare a essere parte integrante di quegli maggioranza sono venuti definitivamente meno a causa della mancata volontà delle altre forze di sedersi ai tavoli di confronto in modo costruttivo e progettuale rimarcando, ancora una volta, l’inclinazione a intraprendere discussioni sterili che esaltano i ”pesi politici” oltre a perpetrare atteggiamenti poco rispettosi nei confronti del ruolo politico di ciascuna forza. Ulteriore grave atto è stato il disinteresse mostrato alla nostra richiesta di rivisitare le commissioni consiliari (i cui lavori, peraltro, erano fermi da quasi un anno), al solo fine di approntare provvedimenti utili e necessari all’azione amministrativa, atteggiamento che ci ha costretti a presentare le dimissioni dalle commissioni stesse.

In verità, dall’apertura della crisi politica, culminata con le dimissioni del Sindaco, nonostante i nostri sforzi e tentativi di riprendere un confronto sano, finalizzato a presentare proposte progettuali concrete sui tavoli di lavoro, commissioni consiliari comprese, nulla è cambiato. Disatteso completamente è stato l’impegno assunto da tutte le forze politiche, all’indomani del ritiro delle dimissioni del Sindaco, di dare seguito ad alcuni obiettivi prioritari elencati nel documento stilato il 25.07.2018 con il quale la maggioranza tutta si impegnava a verificare, nell’arco temporale di sei mesi il lavoro svolto.

Mancano, pertanto, le motivazioni politiche per continuare a sostenere questa maggioranza. Il groppo consiliare “Palo nel Cuore” continuerà a lavorare per la città di Palo del Colle ed in sede di consiglio comunale approverà i provvedimenti che saranno in linea con la propria visione di politica e con la scelta etica che ci ha indotti ad impegnarci politicamente per il nostro paese”.