Dynamyk onnipresente: podio su quattro competizioni atletiche

274

Bari, Martina Franca, Montaltino e Maglie: per ciascuna competizione sportiva la grande famiglia Dynamyk ha schierato i suoi atleti.

La seconda edizione della “Running heart – La corsa del cuore” a Bari è stata presidiata dalla fetta più grande degli atleti giallo neri. Mister Vincenzo Trentadue raggiunge il podio assoluto con un bronzo. Domenico Tedone, Francesco Servidio Francesco e Riccardo Spione non abbassano la guardia e mantengono altissime le prestazioni di gara, conquistando il primo posto delle rispettive categorie di riferimento. Giuseppe Mele e Vincenzo Somma non sono da meno, e arrivano secondi nelle loro categorie. Matteo Triggiani e Vincenzo Petrelli non hanno intenzione di scendere dal podio di categoria, chiudendo la gara con un terzo posto. Li segue subito dopo Sebastiano De Nicolò con un quarto posizionamento. Quinto posto per il runner Nicola Bellomo. Ottime prestazioni per Domenico Gisonda, Luigi Saccente, Francesco Ardito, Vito Sollazzo. Esordio per l’atleta Grazia Cutrone che decide di partire dal capoluogo pugliese per la sua prima gara con la maglia della società sportiva Dynamyk.

La seconda edizione della “Sciot & Vnot” a Martina Franca è stata presidiata dal runner Angelo Pazienza. La corsa, sviluppata nel cuore della valle d’Itria ha raggiunto la cittadina di Locorotondo, con un percorso complessivo di 16 chilometri. L’atleta nostrano ha concluso la gara agonistica con un primo posizionamento di categoria.

Dynamyk presente anche a Montaltino, durante la seconda edizione del trail della Disfida. Quindici chilometri di corsa all’aperto, immersi nelle campagne e nel borgo rurale alle porte di Barletta. Qui Vito Procino e Franco Tursellino hanno chiuso la competizione con un quarto posizionamento di categoria, seguiti da Davide Potenza e Gianluca Pedone (con un quinto).

A Maglie, durante la quinta edizione del cross Della Corte, la prestazione agonistica di Antonio Redi conferma ancora una volta la sua eccellente preparazione atletica: è sua la medaglia d’argento dell’intera competizione, che ha visto la partecipazione di quasi venti società sportive.