Il governatore americano Robert Astorino in visita a Palo, paese dei suoi bisnonni.

2095

Pochi sanno che l’onorevole Robert Astorino, governatore della Contea Westchester dello Stato di New York ha origini palesi. Lo ha dichiarato lui stesso alla stampa americana due anni fa in occasione della celebrazione dell’anno della cultura italiana negli Stati Uniti: “La parte materna è pugliese e quella paterna calabrese. Sono stato a visitare Palo del Colle appena fuori Bari e Taverna in provincia di Catanzaro e le esperienze sono state meravigliose”.

Secondo quanto ricercato dal palese doc Giuseppe Delle Grazie, grande amico del politico statunitense, le sue origini in terra di Palo sono remote. Infatti, il bisnonno di Robert Astorino, Orazio Cutrone, figlio di Michele e Teodora, nacque a Palo il 14 dicembre 1880; agli inizi del 1900 emigrò in America dove sposò, l’8 maggio 1916, Agata Savarese, probabilmente nata a Binetto il 12 luglio 1889.

Candidatosi come governatore dello Stato di New York, ma superato dal democratico Cuomo, Astorino è considerato nota personalità dei media americani, politico astuto e intelligente, oggi a capo di una meravigliosa e ridente area, fondamentale centro economico, sede operativa di importanti compagnie internazionali, leader di settore. Orgoglioso di ricordare le sue origini italiane e il suo costante impegno nell’intessere rapporti sempre più consolidati con l’Italia, tornerà in visita al paese dei suoi bisnonni il 30 aprile, in compagnia di un altro pugliese nostalgico, il tenore di Ruvo, Luciano Lamonarca. L’artista, fondatore della onlus Saint Pio Foundation e dell’organizzazione Puglia Center of America, promuove la regione sotto tutti gli aspetti, specialmente attraverso eventi e scambi di natura culturale, turistica ed educativa.

In diverse occasioni ufficiali, oltre oceano, Astorino e Lamonarca hanno esaltato “la bellezza delle tante piccole e caratteristiche città sparse per tutta la Puglia”.