Sei ore di corsa ininterrotta: la super Fiamma Olimpia Palo è presente a Putignano

334

Sabato 23 marzo è andata in scena una vera e propria gara di resistenza: si tratta de “La sei ore di San Giuseppe”, giunta alla sua ottava edizione. Putignano è stata la location predefinita per questa prova a dir poco estrema: un circuito cittadino di 1.2 chilometri da percorrere per sei ore. Il vincitore è il runner che totalizza più giri. I corridori della società sportiva Fiamma Olimpia Palo hanno portato a casa chilometri e chilometri di successi: esattamente 65 per Angelo Gasparro (categoria SM45) e 60 per Raffaele Pilolla (categoria SM35).

Un weekend letteralmente senza sosta per Angelo Gasparro, che trova la forza e l’entusiasmo di partecipare e sbaragliare gli avversari durante la dieci chilometri del circuito CorriPuglia. La seconda tappa ha avuto luogo ancora una volta a Putignano; ottima prestazione anche per Giovanni Chiarappa.

Nella compagine dedicata al trail, sono stati schierati tre atleti dell’associazione sportiva palese: sedici chilometri nella suggestiva cornice naturale tra Andria e Castel del Monte. Il quarto Ecotrail, nonché gara di caratura nazionale, è stato preso d’assalto da Michela Tetro, che conquista un bronzo nella sua categoria SF40. Ottima prova di Gianfranco Pace e Marianna Colasanto.

Domenica 24 marzo è stata una giornata più che positiva per l’alteta Mariangela Pappadà, che porta a casa un argento ai campionati italiani di marcia, categoria cadette. Cassino è stata la cornice perfetta per la prova atletica di livello nazionale, che ha visto impegnate giovanissime marciatrici provenienti da tutta Italia.