Una domenica bestiale per la Dynamyk!

226

Corripuglia ed ecotrail ad Andria: dalla città alla natura, la Dynamyk non fa mancare la sua presenza sia in pista che sul podio.

A Putignano capitan Mimmo Tedone rimane attaccato al podio che, in netta crescita, vince nella sua categoria di riferimento. Giuseppe Mele e Francesco Servidio, sempre in grande spolvero, non sono da meno e si posizionano entrambi nel rispettivo secondo scalino delle loro categorie. In netta ripresa anche Daniele Miccoli che sfiora il podio guadagnando un quarto posizionamento di categoria. Riccardo Spione continua a non deludere le aspettative, rimanendo sempre una garanzia insieme Matteo Triggiani: conquistano un meritato quinto posizionamento di categoria. Mimmo Gisonda aggiunge sempre una racchetta in più ai suoi traguardi, arrivando fino al settimo posizionamento della sua categoria. Registrate le buone prestazioni di Fabio Sabato, Camillo del Carmelo e Vito Sollazzo.

Ricco bottino di ottimi posizionanti anche ad Andria: immersi nell’ecotrail, la compagine giallo nera non ha risparmiato né le categorie, né i posizionamenti di gara assoluti. Ecco quindi arrivare l’argento assoluto di gara di mister Vincenzo Trentadue, ed il quinto di Stefano Tudisco. Vicinissimo al podio ci arriva Vito Procino con un quarto posizionamento di categoria. Franco Tursellino arriva settimo nella sua categoria e Davide Potenza, in grande spolvero, chiude la competizione agonistica con un quattordicesimo posizionamento. Lo segue Gianluca Pedone con un sedicesimo posizionamento.

Domenica prossima si gioca “in casa”, nel vicinissimo capoluogo pugliese: il prossimo terreno agonistico sarà costituito dalle strade cittadine di Bari con il Vivicittà, e dal cross di Trani.