VIDEO – Come nella terra dei fuochi, anche a Palo si brucia l’immondizia nel pieno centro abitato

246

Un pessimo biglietto da visita“, commenta un lettore di PalodelColle.NET che nei giorni scorsi, insieme ad altri cittadini disgustati, ha segnalato lo scempio perpetrato da tempo nel centro abitato di Palo del Colle.

Siamo a pochi metri dall’unica stazione ferroviaria del nostro paese, il punto nevralgico posizionato verso Matera 2019, la capitale della cultura.  Frasi come “impegno continuo per la valorizzazione delle bellezze naturali” e “marketing territoriale” sono prive di significato davanti a queste immagini: i grandi discorsi sul bene comune e le azioni contro il cambiamento climatico si scontrano duramente con l’inciviltà, con la quale purtroppo siamo costretti a convivere.

Con questo tipo di menefreghismo ci vorrebbe il pugno duro, quello intollerante che spara a zero su chi non rispetta casa propria come dovrebbe (per intenderci, “casa nostra” è la terra, non un paese che può chiamarsi Palo del Colle o Modugno).

Non sono semplici cumuli di rifiuti perché, da come potete osservare dalle nostre riprese, oltre il ponte c’è una distesa di campagna bruciata, completamente nera. Prima quel pezzo di terra era pieno zeppo di rifiuti, e lo si può evincere anche da qualche oggetto scampato alle alte temperature. Rifiuti di gomma, plastica, materiale inquinante, prodotti non riciclabili, immondizia indifferenziata: tutto è stato bruciato, producendo fumi tossici che, essendo purtroppo nel pieno centro cittadino, qualcuno avrà sicuramente respirato.

Che differenza c’è con la terra dei fuochi?