Installata la panchina rossa in onore di Santa Scorese e di tutte le donne vittime di violenza

654

Giovedì 11 aprile, durante l’evento “La panchina rossa #nonseisola”, tenutosi presso Rigenera laboratorio urbano, è stata installata una nuova panchina verniciata di rosso accesso: l’installazione è stata dedicata alla serva di Dio, Santa Scorese e simbolicamente a tutte le donne vittime di femminicidio e violenza. Un messaggio forte e chiaro e di grande solidarietà verso chi, purtroppo, tutti i giorni si sente isolata e ingiustamente colpevole delle violenze ricevute.

Sulla panchina sono state aggiunte delle piccole scritte: “1522 numero centro antiviolenza e stalking”, una citazione di Frida Kahlo “Innamorati di te stessa, della vita e poi di chi vuoi, e l’hasthag “#nonseisola”.

Santa Scorese, una ragazza palese di appena 23 anni, venne pugnalata a morte da un ragazzo nel 1991, spezzando non solo la vita di Santa, ma anche del suo intenso cammino di fede verso Dio.

L’evento è stato possibile grazie alla rete dell’associazionismo locale (e non solo), costituito da: Libera università Domenico Guaccero, gruppo scout d’Europa “Impeesa” Palo del Colle 1, agesci scout Palo del Colle 1, genos-associazione comprensivo Davanzati-Mastromatteo, genitori Antenore, Crazy music lab centro studi musicali, giraffa onlus, Ivana Iosonomia Stellacci, AVIS Palo del Colle, l’ associazione Parteciparlando, il comune di Palo del Colle, gruppo interforze ODV, comitato anti discriminazioni.

Potrebbe interessarti:

La corale della parrocchia Spirito Santo porterà il nome di Santa Scorese