‘Estasi culinarie’: il cibo raccontato dall’Arte.

548

Rigenera apre le porte alla prima mostra cittadina. ‘Estasi culinarie’, una mini collettiva dedicata ai cinque sensi. Una sinestesia estetica messa in scena dalle tre giovani artiste palesi: la fotografa Maristella Floriello, l’illustratrice e pittrice Anna Franca Coviello e la cake designer Vanna Mossa.
Il nuovo laboratorio culturale del Paese ha mostrato per due giorni foto, disegni e golose sperimentazioni culinarie in un percorso che coinvolge più sensi.
Il cibo è diventato protagonista in tutte le sue declinazioni, da gioco a tradizione a sperimentazione.Ironici e coloratissimi still-life di frutta e verdura scattati dalla Floriello hanno preparato la strada alle ricette nostrane raccontate dalle minuziosissime illustrazioni della Coviello per terminare con la vera estasi culinaria dei cioccolatini ‘speziati’ della Mossa.
Grazie alla bravura, professionalità e maestria delle tre artisti palesi, ‘Estasi culinaria’ è un riuscitissimo esempio di come arti con diversi registri cooperino e si fondino felicemente fra loro, dicendo la stessa cosa, così come Kandinsky scriveva nella sua opera ‘Lo spirituale nell’arte’: “Uno stesso suono interiore può essere espresso contemporaneamente da varie arti, ognuna delle quali lo esprimerà secondo le proprie caratteristiche, aggiungendogli una ricchezza e una forma che una sola arte non potrebbe dargli”.