Il perchè dello slittamento della raccolta differenziata a Palo del Colle

3614

La raccolta differenziata sarebbe dovuta partire in queste settimane e invece no: ecco le ragioni di Aroba2.

L’ufficio stampa di AroBa2, il servizio di raccolta dei rifiuti che già opera nelle città limitrofe con il porta a porta, fa sapere che per Palo del Colle e per Giovinazzo l’inizio della raccolta slitta a data da definirsi e definisce le ultime scadenze in materia di ritiro kit e incontri con la cittadinanza.

Perchè si ritarda? – Il problema è a monte, nella gestione e nel conferimento dei rifiuti da parte delle strutture della Regione Puglia. Dal comunicato infatti si può leggere che “a causa della particolare situazione di crisi del sistema di gestione e dell’impiantistica di conferimento dei rifiuti umidi della Regione Puglia, l’avvio del servizio di raccolta porta a porta nei comuni di Giovinazzo e Palo del Colle subirà dei ritardi”.
Al momento nei centri di smistamento, non è possibile raccogliere “nuovi” rifiuti (ovvero quelli di Palo del Colle e Giovinazzo); infatti il comunicato stampa continua dicendo che “i pochi impianti privati vicini all’area di pertinenza dell’Aro Ba 2 non hanno infatti – al momento – la possibilità di accogliere i rifiuti prodotti dai Comuni suddetti“.

Quanto ancora bisogna aspettare? – Il comunicato spiega: “L’Ati vincitrice dell’appalto per l’Aro Ba 2 attende di ricevere, dagli organi deputati, indicazioni su come procedere“: quindi bisognerà ancora attendere.

Ultima chiamata per i cittadini – L’ufficio stampa AroBa2 fa sapere inoltre che “Il 29 ottobre sarà ultimo giorno per ritirare il kit per le utenze domestiche nello stand allestito in piazza Scorese attivo tutti i giorni dalle 17“.

Prossimi incontri – L’ufficio stampa Aroba2 comunica che “giovedì 27 ottobre alle 17 il laboratorio urbano Rigenera ospiterà un nuovo incontro con le utenze non domestiche a cui è invitata comunque tutta la cittadinanza per spiegare le modalità operative della nuova raccolta differenziata porta a porta. L’incontro, organizzato dalla Cogeir, incaricata del servizio, insieme al Comune di Palo del Colle si inserisce tra le attività in programma per la formazione e l’informazione dei cittadini in vista della partenza del nuovo sistema di raccolta porta a porta. Numerose le attività in corso nel Comune. Ci sono i laboratori creativi per ragazzi arricchiti dalla presenza dei punti informativi per gli utenti. Due gli appuntamenti di questo tipo ancora in calendario: il 30 ottobre nel piazzale antistante la chiesa di San Vito e il 6 novembre nello spazio antistante chiesa Santa Maria la Porta. Entrambi gli incontri si svolgeranno dalle 10 alle 13“.