Fermato dai Carabinieri per tentato omicidio

1134

I Militari della Sezione Operativa di Molfetta, unitamente ai colleghi della Stazione di Palo del Colle, hanno dato esecuzione al decreto di fermo di indiziato emesso dalla Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia a carico di Incantalupo Giuseppe, 29enne, pregiudicato per reati contro il patrimonio, di Palo del Colle che, il 15 settembre scorso, aveva esploso 5 colpi di arma da fuoco nei confronti di altro soggetto. I reati contestatigli sono il tentato omicidio e il porto illegale di arma da fuoco.

I fatti risalgono al 15 settembre quando, in via Caracciolo di Palo del Colle, venivano esplosi 5 colpi di pistola all’indirizzo di un 39enne che era a bordo di un camion, ferendolo al braccio sinistro. La vittima trasportata all’ospedale di Venere aveva riportato una prognosi di 15 giorni.

Le indagini svolte dai Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Molfetta e dalla Stazione di Palo del Colle, sotto il diretto coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia barese, hanno permesso di ricostruire dettagliatamente tutti i passaggi dell’efferata vicenda, individuando il colpevole che, per futili motivi, aveva esploso i colpi di arma da fuoco in pieno centro cittadino, dileguandosi subito dopo a bordo di un’autovettura.

Il provvedimento emesso dalla DDA che ha pienamente condiviso le risultanze investigative dei Carabinieri di Molfetta e di Palo del Colle, è stato eseguito dai militari dell’Arma nel tardo pomeriggio di ieri. L’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Trani a disposizione dell’A.G. procedente.