Festa dell’Unità 2016: non solo una festa del Pd

1234

Dal 30 settembre al 2 ottobre si svolgerà la quinta edizione della festa dell’ Unità organizzata dal partito democratico: dibattiti politici, workshop, spettacoli e tanto altro. Ma cosa c’è dietro questa festa? Cosa porta in più alla comunità palese? 


L’abbiamo chiesto ai protagonisti, ad alcuni esponenti del Pd per capire nel concreto cosa significhi questa festa per il partito, gli umori e conoscere i “retroscena” dell’organizzazione.

DOMANDA – Consigliereste questo evento anche a chi non segue la politica o nello specifico il vostro partito?
RISPOSTA – 
Assolutamente sì, i temi scelti sono importanti e riguardano tutti, uno tra questi il dibattito sul referendum sulla riforma costituzionale: abbiamo volutamente invitato sia ospiti che appoggiano il sì sia ospiti che appoggiano il no. Questa è una scelta ponderata e voluta proprio per dare una visione completa di ciò che si andrà a votare, permettendo pubblicamente a tutti i cittadini di “ascoltare entrambe le campane”, lasciando loro la libertà di farsi un’idea propria.

DOMANDA – Quanta organizzazione c’è dietro questa festa?
RISPOSTA – Sono già cinque anni che organizziamo la festa dell’Unità. Per noi è un momento davvero importante e lo viviamo come una vera e propria festa. Non vi nascondiamo però che richiede tantissime energie per organizzarla al meglio, quest’anno i preparativi sono cominciati da luglio, lavorando anche ad agosto.

DOMANDA – Oltre alla festa, ci sarà occasione di ascoltare le esigenze dei cittadini?
RISPOSTA – Per noi è un momento importante perchè ci sentiamo vicini ai nostri concittadini, fornendo non solo gli elementi politici per prendere le loro decisioni o farsi le loro idee, ma anche e soprattutto ascoltando esigenze e  proposte. Questo è il ruolo che tutti i partiti politici dovrebbero avere.

Di seguito riportiamo per intero il programma della Festa dell’ Unità:
Venerdi 30 settembre:
– La compagnia teatrale “Impronte” si esibirà alle ore 20.00 con il musical “Lo strano caso del Dott. David e la Sign.na Tate” che, in collaborazione con l’associazione Diapason, devolverà l’intero ricavato alle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto;

Sabato 1 ottobre:
– Dalle ore 8.00: giornata di donazione del sangue in collaborazione con l’AVIS BARI presso Piazza Santa Croce;
– Ore 10.30: Workshop “Tra statale 96 e ferrovie, Palo raddoppia” e “Le vie di sviluppo della città” dove interverranno
Gianni Giannini assessore regionale Infrastrutture, mobilità e lavori pubblici, Vito Antonio Savinoassessore comunale a Lavori pubblici e urbanistica, Rocco Carlo Ferrari professore di Architettura e progettista del Pug di Palo del Colle, e Tommaso Amendolara membro della IV commissione lavori pubblici;
– Ore 17.30: interessante dibattito sulla riforma costituzionale. Interverranno
Nicola Latorre senatore del Partito Democratico, Giuseppe Morgese ricercatore di Diritto dell’Unione europea Università degli Studi di Bari, Ferdinando Pappalardo presidente comitato Anpi Bari, Alessandro Torre ordinario di diritto costituzionale dell’ Università degli Studi di Bari e Giannicola Cuscito presidente del consiglio comunale di Palo: l’obiettivo è di fornire una panoramica della riforma e le diverse motivazioni che possono spingere l’elettore a votare sì oppure no;
– Ore 19.30: spazio alla danza con le esibizioni delle
scuole Danzanima, Daffidance, NewHollywood Dance e Giselle;
– Ore 20.30: serata danzante con musica brasiliana e da tutto il mondo con Selma Hernandes e Dj Osso.

Domenica 2 ottobre:
Ore 8.00: appassionati di moto ed auto d’epoca riunitevi in Piazza Santa Croce; per i più sportivi invece appuntamento allo stesso orario ma in via XXIV maggio con le associazioni sportive Dynamyk Fitness e Palo Sporting Club;
Ore 10.00: L’assessore comunale alle politiche giovanili e servizi sociali, Maria Alberga interverrà nel dibattito “Impresa sociale e volontariato” sulle risorse e sulle opportunità della riforma del terzo settore insieme all’eurodeputata Elena Gentile e Ubaldo Pagano segretario provinciale del Pd.
Ore 17.30: Workshop dal titolo “L’amministrazione incontra i cittadini, verso gli stati generali della città” un’occasione pratica di incontro tra cittadinanza e istituzioni al quale parteciperanno il sindaco Anna Zaccheo, gli assessori comunali e i capigruppo di maggioranza;
– Ore 19.30: spettacoli di danza tenuti da Orodance e Dynamic Sporting Club;
– Ore 20.30: per chiudere la serata, la Crazy Music Lab farà esibire i suoi talenti canori con un tributo a Michael Jackson.