La Fiamma Olimpia Palo sbanca a Matera sotto il segno di Mariangela Pappadà

814

Ci risiamo, la Fiamma Olimpia Palo colpisce ancora. Gli scenari sono sempre gli stessi, ma le emozioni infinite. Questa volta il gruppo tecnico Zaccheo ha fatto en plein di vittorie a Matera, dove domenica 4 settembre si è tenuta una manifestazione interregionale di marcia su pista. Regina dell’evento la piccola Mariangela Pappadà che, nella gara riservata a 1 chilometro di marcia, ha ottenuto la migliore prestazione italiana migliorando il suo precedente record e portandolo a 4m e 39s, a dir poco sbalorditivo per una ragazzina di soli 11 anni.

Sulla scia di Mariangela altre grandissime prestazioni colorano la domenica di marcia per la Fiamma Olimpia Palo. La sorella maggiore, Caterina, si conferma ancora ai vertici nazionali vincendo la gara di due chilometri in 10m e 36s, medaglia di bronzo invece per Jacopo Tocci che nella categoria ragazzi conclude la sua fatica in 10m e 33s.

Tra le cadette quarto posto per Elisabetta Ramunno nei 3 chilometri di marcia, mentre tra i cadetti altre meravigliose prestazioni nella gara di 5 chilometri di marcia. Il podio viene completamente riempito da Palo del Colle, grazie alle maestose prestazioni rispettivamente di Vincenzo Violante, Lorenzo Loconsole e Daniele Cappelluti. I primi due atleti al traguardo ottengono il minimo per i prossimi campionati italiani su pista, chiudendo la fatica rispettivamente in 24m e 53s e 24m e 57s, mentre Daniele Cappelluti ottiene il suo personale portandolo a 25m e 45s, non lontano anche lui dal pass per i campionati italiani.

Prossima tappa per il Gruppo Tecnico Zaccheo questo weekend presso il campo scuola Bellavista di Bar, dove si terranno i campionati provinciali individuali su pista.