Lorenzo Mondelli di Palo del Colle premiato al teatro Petruzzelli: a lui il premio “Le strade di San Nicola”

3300

Non solo un grande talento artistico, ma anche figura importante impegnata nel sociale per aiutare la ricerca contro il tumore, che l’ha colpito in prima persona.

Questa è la grandezza di Lorenzo Mondelli, pianista di Palo del Colle che già in passato aveva fatto parlare di sè con le sue iniziative di beneficenza a favore della ricerca. Per il suo contributo artistico è stato premiato dalla fondazione “Le strade di San Nicola giovani”: un ragazzo di soli 24 anni che ha utilizzato il linguaggio della musica per esprimere sè stesso e il suo messaggio.

Noi di PalodelColle.net l’abbiamo intervistato.

Domanda – Cosa significa per te ricevere questo riconoscimento e a chi lo dedichi?
Risposta – È davvero molto importante per me ricevere questo riconoscimento, dopo tanti anni di sacrifici di studio musicale ed accademico. Lo dedico a tutte quelle persone che mi sono state vicine nel momento del bisogno. 

Domanda – Quali sono i progetti per il tuo futuro?
Risposta – Sicuramente continuare nel segno della musica e della valorizzazione dell’arte in tutte le sue forme. Continuerò a mettere a disposizione questa mia passione per fare la mia parte nell’ambito della beneficenza e non solo.

Domanda – Che messaggio vuoi lanciare a chi si trova ad affrontare una malattia in giovane età? La musica può “curare”?
Risposta – Trasformate qualsiasi occasione in beneficio per voi. Per assurdo anche una malattia grave, come quella che ho affrontato io, può trasformarsi in opportunità! Lasciatevi guidare dalla vostra passione e circondatevi di persone che possono solo farvi del bene, compresi i medici e i famigliari: essere giovani significa avere un mondo infinito di possibilità, e la malattia non sarà mai un motivo per fermarsi!