La Protezione Civile dice no alle iniziative di solidarietà individuali

1869

E’ subito tam tam di solidarietà per le vittime del sisma che il 24 ha colpito il centro Italia, devastando Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto. Anche i cittadini di Palo hanno lanciato sui social iniziative personali per essere più vicini alle vittime, ma il sindaco Zaccheo fa sapere in un comunicato: “Il Comune di Palo del Colle è in contatto con la sezione Protezione Civile regionale a sua volta in costante contatto con il Dipartimento nazionale. Si informa la cittadinanza che, in linea con le indicazioni fornite, occorre evitare di intraprendere iniziative individuali non coordinate con la Protezione civile regionale e nazionale per non intralciare le attività di soccorso, in quanto, al momento viene data priorità alla fase di recupero delle persone ancora sotto le macerie. Il Comune è pronto a recepire eventuali indicazioni per una proficua azione di aiuto”.