Palo del Colle: “Ciao amici fuggiti dal terremoto, sono passati 35 anni ma non vi ho mai dimenticato” 

3388

Sembra l’incipit di una trasmissione che riunisce famigliari e amici lontani; invece è la storia di Ignazio, cittadino palese che é in cerca di due persone speciali.

Due amici di infanzia che lui ricorda frequentassero con lui la scuola elementare. Fin qui può sembrare una normale storia nostalgica. Secondo il ricordo di Ignazio questi due compagni di scuola erano giunti a Palo del colle a causa di un terremoto, nel 1980. Questi sono i suoi pochi e fiochi ricordi. Ricorda che frequentavano la quinta elementare, classe 1980-81 con la maestra Cavaluzzi presso la scuola Antenore (precisamente nell’istituto situato nel quartiere San Vito).

Ha un dolce ricordo di quel l’amicizia speciale: probabilmente qualche parente dei bambini era deceduto durante il terremoto e lui, insieme ai suoi compagni di scuola, si recava spesso dalle Suore della carità dove erano ospitati, per confortarli.

Le ha provate tutte ma è passato tanto tempo. Se mai fosse possibile rintracciarlo Ignazio rivolge a loro queste parole: “Vorrei incontrarvi e abbracciarvi. Io ho un bel ricordo di voi e vorrei tanto sapere come state“.