Palo come Amsterdam, ed è già virale il selfie #uannàcede

10952

“Uannà cede”: è questa la scritta a caratteri cubitali comparsa misteriosamente alle 7 di stamattina in piazza Santa Croce. Un’installazione rosso fuoco lunga 4,80 metri per 1,50 di altezza che ricorda una frase dialettale tipica di Palo. Volendola tradurre significherebbe “Ragazzo che succede”, ma si sa che il tentativo di traduzione storpia, è sempre fallimentare, lascia un vuoto epistemologico. Così “uannàcedè” diventa subito virale sui social, compaiono i primi selfie e l’immancabile hashtag.

Ora le domande sono inevitabili: chi ha voluto questa installazione e perchè? C’è chi azzarda le prime ipotesi su Facebook, chi paragona immediatamente Palo ad Amsterdam e chi si dichiara orgoglioso del proprio paese, delle proprie origini.

Al momento nessuno sa di chi sia l’iniziativa ma i palesi si godono un’opera d’arte che da subito hanno sentito propria e come tale si spera venga rispettata.