Problema rifiuti: i pentastellati protocollano due valide alternative

2487

Sempre alta l’attenzione dei pentastellati sui problemi che interessano Palo, uno fra tutti quello dei rifiuti.

Nonostante l’appalto milionario stipulato con Aro Ba2 continua a slittare la data del porta a porta. A tal proposito nei giorni scorsi  il Comune, tramite ordinanza del sindaco Zaccheo, ha fatto sapere che, dopo aver accettato a settembre la proposta di convenzione “formulata dalla società titolare dell’impianto di compostaggio(la Tersan Puglia s.p.a. di Modugno), riceve dalla stessa una comunicazione di “impossibilità di ricevere altri quantitativi di rifiuto, oltre quelli già in entrata, in quanto tale ulteriore conferimento avrebbe determinato il superamento del quantitativo massimo ammesso in entrata come autorizzato dalla Regione Puglia” in data 24 ottobre.
Si è quindi alla ricerca di altre aziende per la raccolta rifiuti.

Ma l’associazione Palo 5 Stelle non ci sta e  ha subito protocollato una richiesta per la partecipazione a due bandi finanzianti dai fondi della Comunità Europea (Fesr 2014-2020) e segnalati dalla Sezione Ciclo Rifiuti e Bonifica della Regione Puglia, inerenti la priorità di investimento nel settore dei rifiuti.

I due bandi separati e distinti, con scadenza il 28 novembre, finanziano opere per favorire la diffusione di pratiche di auto compostaggio collettivo o compostaggio di comunità e per la realizzazione di una adeguata rete di centri comunali e/o intercomunali di raccolta rifiuti differenziati.

Non si vuole più attendere che qualcuno decida di accettare i rifiuti di Palo, o che si adegui un centro di raccolta comunale da subito ritenuto dall’azienda appaltatrice Cogeir non idoneo. Quella dei 5stelle è una risposta alternativa perchè anche a Palo i rifiuti possano diventare risorsa e non un gravoso problema. “Quello che si stava aspettando intrepidi è arrivato. Ora spetta solo attivarsi per tempo, il bando scade il 28 Novembre” il messaggio lanciato dalla propria pagina facebook all’amministrazione è forte e chiaro.